La Corale Polifonica Città di Anzio presente al Concerto di Pasqua nella Basilica di Sant’Andrea della Valle

La Corale Polifonica Città di Anzio sarà presente alla ventunesima edizione del Concerto di Pasqua a Roma nella Basilica di Sant’Andrea della Valle, il 1° Aprile alle ore 20.30, l’ingresso è libero. Saranno presenti  e questo evento Federico Vozzella violino solista, il soprano Sabrina Messina e il tenore Adriano Gentili accompagnati dall’Orchestra Sinfonica del Festival di Pasqua diretta da Stefano Sovrani con la partecipazione della Corale Polifonica Città di Anzio. Il programma del Concerto di Pasqua offre quest’anno una nutrita serie di arie celebri di Musica Sacra scritte dai più grandi compositori da Wolfgang Amadeus Mozart a Giacomo Puccini, da Charles Gounod a Giuseppe Verdi, da Gioachino Rossini a Vincenzo Bellini, con un omaggio a sorpresa al grande compositore e musicista americano Leonard Bernstein di cui quest’anno festeggiamo il 100° anniversario della nascita. Il Festival di Pasqua è una manifestazione fondata nel 1998 dal regista e scenografo Enrico Castiglione per impulso di  Papa Giovanni Paolo II con l’obiettivo di creare a Roma, capitale mondiale del Cattolicesimo, un festival dedicato allo straordinario patrimonio artistico del Cristianesimo in occasione del Grande Giubileo. Nel corso della sua storia, la manifestazione è divenuta la più longeva e importante nell’ambito della Musica ed Arte Sacra a livello internazionale, che ormai da ben 20 anni si svolge ininterrottamente a Roma, dalla Domenica delle Palme alla Domenica di Pentecoste, con all’attivo centinaia di concerti ed eventi musicali molti dei quali trasmessi dalla RAI e dalle più importanti reti televisive del mondo anche in diretta mondovisione. Durante il corso della sua storia si sono esibiti al Festival di Pasqua artisti di fama mondiale come Montserrat Caballé, José Carreras, Mstislav Rostropovich, Placido Domingo, José Cura, Renato Bruson, Katia Ricciarelli, Cecilia Gasdia, Lorin Maazel, Zubin Mehta, Carl Anderson, Uto Ughi, attori hollywoodiani come James Caviezel, Michael York, Louis Gossett jr. ed italiani come Arnoldo Foà, Walter Maestosi, etc., spaziando dalla sempre fin troppo trascurata musica gregoriana e polifonica alla valorizzazione delle pagine dei grandi compositori d’ogni tempo, da Georg Friedrich Haendel ad Antonio Vivaldi, da Wolfgang Amadeus Mozart a Jules Massenet, da Johann Sebastian Bach a Nino Rota, da Gioachino Rossini a Leonard Bernstein. In venti anni di storia sono oltre cento i concerti registrati televisivamente con la regia televisiva dello stesso Enrico Castiglione e diffusi in tutto il mondo, in Italia trasmessi dalla RAI e nel mondo dalle principali reti televisive internazionali, tutt’oggi spesso in programmazione: un “corpus” musicale unico al mondo che oggi è possibile vedere in streaming attraverso il portale www.musicalia.tv.

Il concerto di Santa Cecilia a cura dell’Associazione Filarmonica “Città di Ardea”

Il prossimo 25 novembre alle ore 18.30 nella sala consiliare di Ardea si terrà il concerto di Santa Cecilia a cura dell’Associazione filarmonica “Citta di Ardea”.  Ricordiamo che Santa Cecilia, martire cristiana, è la patrona della musica, di strumentisti e cantanti e viene ricordata il 22 novembre. L’evento musicale è organizzato dall’Associazione Filarmonica, che si propone ed opera in diversi settori che spaziano dalla realizzazione di eventi musicali, tra i quali l’annuale Rassegna Concertistica invernale, al tradizionale Raduno Bandistico che sigla dal 1981 il legame tra l’Associazione Filarmonica Ardeatina con altre realtà musicali italiane, che ha ospitato circa cinquanta bande musicali provenienti da tutta Italia. Con il maestro Gaizo, il programma si arricchisce di composizioni originali e di musica leggera, si avviano i corsi preparatori al Conservatorio di Stato, tenuti da insegnanti qualificati.

(immagine da profilo…)