RinasciAnzio: cantieri aperti nel territorio comunale

RinasciAnzio: cantieri aperti, sul territorio comunale, per reagire alla crisi economica generata dalla pandemia.

Ecco alcuni dei lavori e dei cantieri aperti: il restyling della Riviera Mallozzi, il nuovo arredo urbano, le nuove piazzole sul mare di Anzio e la posa in opera della pavimentazione in porfido naturale, prevista durante il mese di maggio, i nuovi marciapiedi lungo Viale Severiano, il completamento dell’illuminazione artistica sulla litoranea tra Lavinio ed Anzio e l’ultimazione del nuovo “belvedere sul mare”, all’altezza del Centro Trasmissioni Informazioni dell’Esercito,  il percorso pedonale, la pista ciclabile, l’area fitness attrezzata a cielo aperto, l’arredo urbano, il parcheggio per i veicoli, le colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici e  la messa a dimora di piante e fiori.

“Insieme alla vicinanza concreta ai ceti sociali più deboli della popolazione, con tutta una serie di misure che proseguono tuttora – afferma il sindaco, Candido De Angelis – stiamo portando a compimento numerose opere pubbliche, che ultimeremo entro la stagione estiva, per lo sviluppo della Città. Nonostante l’emergenza sanitaria, con tutte le difficoltà che ha comportato, abbiamo lavorato alacremente per programmare la ristrutturazione e messa in sicurezza dei plessi scolastici, la manutenzione straordinaria delle strade comunali, il potenziamento e l’efficientamento della pubblica illuminazione, la trasformazione delle aree ex ferrovie in moderni parcheggi, collegati al centro anche con le navette ecologiche, il rilancio del Porto, la riqualificazione dei quartieri del territorio, con particolare attenzione alle opere a Lavinio Stazione. Insieme a tutto questo abbiamo rimesso in ordine i conti del Comune, con l’approvazione a dicembre scorso del Bilancio di Previsione 2021 e con la cancellazione, nel Rendiconto 2020, di circa 19 milioni di residui (13 attivi e 6 passivi)”.

 

fonte Ufficio Comunicazione Anzio