Si inaugura sabato 2 aprile la motra del titolo “Marco Diaco. Opere dal 1969 al 2020”, una interessante esposizione che sarà fruibile al Museo Civico Mastroianni nei giorni di sabato 2 e domenica 3 aprile e nel fine settimana successivo 9 e 10 aprile con i seguenti orari: 10:00-12:30/16:30-19:00 e da martedì 5 a venerdì 8 aprile solo nel pomeriggio dalle ore 16:00 alle ore 19:00.

La mostra ” la più completa tra quelle a lui dedicate” spiega Pamela Muccini Assesore alla cultura, “è stata ispirata da due principali motivi: quello di mantenere sempre vivo l’impegno che l’Amministrazione comunale ha assunto verso la città di Marino, per favorire la conoscenza e la valorizzazione dell’arte contemporanea e quello di scoprire le molteplici sfaccettature delle arti figurative”.
“Dopo l’emergenza Covid 19, che ha condizionato fortemente le nostre abitudini e la vita di relazione” prosegue l’assessore Muccini “questo evento è, per la città di Marino, non solo un momento di rinascita ma l’inizio di una nuova programmazione di eventi con l’obiettivo di incoraggiare la diffusione della cultura e la promozione della nostra bella città”.

Marco Diaco, classe 1953, è nato a S. Pietro a Maida in provincia di Catanzaro. Parallelamente alla sua professione di architetto, svolge la sua attività artistica tra Guidonia (Roma) e Forme di Massa d’Albe (L’Aquila). Si forma prima All’Accademia di Belle Arti di Roma e poi alla Facoltà di Architettura. Ha come maestri Alberto Ziveri e Virgilio Guzzi, due notevoli esponenti della scuola romana. Dal 1969 espone in mostre personali e collettive in diverse gallerie, musei e spazi istituzionali in Italia e all’estero.

In Diaco, il disegno è alla base di questa appassionata ricerca che va dagli inizi figurativi alle opere geometriche, declinate da una continua sovrapposizione di forme, fino alla pittura astratta che ruota attorno ad alcuni capisaldi dell’arte italiana del secondo Novecento.

La particolarità di questa mostra è che l’artista presenta per la prima volta alcune opere pensate, con la dovuta discrezione ma anche con la forza prepotente della loro capacità espressiva, per dialogare con l’elegante architettura dell’ex chiesa di Santa Lucia, ora Museo Civico U. Mastroianni.

fonte ufficio stampa Comune di Marino

 

Consuelo Noviello

Informalibera.com è una testata giornalistica telematica nata nel 2012 dalla passione per l'informazione di Consuelo Noviello.
Riservato ogni utilizzo ed uso
@informalibera