La biblioteca di Santa Maria delle Mole riapre. Decisiva la sinergia tra Comune di Marino e Sistema Castelli Romani

La biblioteca di Santa Maria delle Mole, dopo un breve periodo di stop tecnico, dovuto al pensionamento della sua referente, riapre grazie alla sinergia tra l’Amministrazione comunale e il Consorzio Sistema Castelli Romani e nel rispetto della vigente normativa anti COVID-19.
Il Consorzio metterà a disposizione una unità di personale e, come in passato, la sua rete di servizi comuni di catalogazione, prestito intersistemico e prestito digitale.
Dopo una apertura “di servizio” avvenuta il 2 luglio, la riapertura ufficiale avverrà dalla prossima settimana, con il seguente orario al pubblico: il martedì dalle 14:00 alle 18:00 ed il venerdì tutta la giornata dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00.
“Finalmente si riparte anche a Santa Maria delle Mole – dichiara l’assessore alla Cultura del Comune di Marino, Paola Tiberi – ci tenevamo a non sospendere il servizio per troppo tempo e grazie alla collaborazione fornita dal Sistema Castelli Romani siamo in grado di riattivare un servizio utilissimo per la collettività”.
“Ci siamo messi a disposizione dell’Amministrazione Comunale – dichiara Giacomo Tortorici, direttore del Consorzio SCR – per riaprire la Biblioteca di Santa Maria delle Mole, perché non potevamo lasciare una porzione di territorio così importante senza i servizi di qualità che il Sistema Castelli Romani offre, tramite le biblioteche, al territorio. La nostra capillarità, associata ai massicci investimenti che stiamo facendo sul digitale, costituisce uno dei nostri punti di forza, che ci ha consentito, tra l’altro, di affrontare l’emergenza Covid continuando ad erogare sempre e ovunque i servizi al cittadino”.

 

fonte ufficio stampa Comune di Marino