Guanti al tempo del Covid19…nel carrello

Oggi non potevo evitare di scrivere quanto ho visto. I guanti usati lasciati nel carrello! Purtroppo oggi viviamo in questa situazione di emergenza sanitaria, il bollettino dei malati, dei guariti e dei decessi ci tiene sempre con l’attenzione alta. La spesa per la quale siamo autorizzati ad effettuare le nostre uscite, che ricordo vanno fatte da soli con guanti e protezione del viso, mantenendo la distanza di sicurezza con gli altri, dovrebbe essere un momento di tranquillità. Dovrebbe perchè c’è chi ancora non capisce quanto sia silenziosamente pericoloso il contagio. Possibile che non vi venga in mente di togliervi i guanti e gettarli nel cestino o se proprio non lo trovate teneteli in tasca, in macchina e poi li gettate a casa vostra.

Non si tratta di norme anticontagio o di contrasto alla diffusione ma di elementari gesti di buona educazione e civile convivenza. Come gli spot televisivi ci hanno ripetuto di lavare spesso le mani ed addirittura anche le modalità per eseguire tale operazione, serve anche uno spot per dirvi di non lasciare i guanti usati nel carrello? Scusate cari lettori ma non posso non tacere. Serve che ognuno faccia il suo, di fronte alla gravità della situazione, ai medici, ai volontari che si adoperano per la comunità senza riposo, rischiando in prima persona, noi dobbiamo assistere a questi comportamenti. Spero che veramente sia un caso sporadico altrimenti servono anche i controllori davanti ai carrelli?

Ci tengo a precisare che fortunamente i luoghi dove andiamo ad acquistare i prodotti di prima necessità sono curati e le persone che vi lavorano sono attente e rispettose delle disposizioni ministeriali.

Tutto andrà bene…