Armi e droga: tre arresti ad Ardea

I Carabinieri della Tenenza di Ardea hanno arrestato tre persone e ne hanno denunciate altre due, tutte accusate, a vario titolo, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illecita di armi comuni di sparo in concorso.Di questi, 4 sono uomini e una donna, tutti domiciliati nel territorio, di cui due incensurati, di età compresa tra 26 e 56 anni.

Il risultato di questa operazione nasce da una mirata attività info-investigativa, infatti già da alcune settimane i militari della Tenenza di Ardea hanno eseguito una serie di perquisizioni personali e domiciliari che hanno permesso di rinvenire e sequestrare alcune centinaia di grammi tra marijuana, hashish e cocaina.

Sono stati rinvenuti e sequestrati anche due fucili da caccia illecitamente detenuti, 39 cartucce, più di 1 chilo di polvere da sparo e 419 inneschi al mercurio, tutto illegalmente detenuto. Nell’ambito dei citati servizi antidroga messi in atto sul territorio, i Carabinieri della Tenenza di Ardea hanno inoltre segnalato alla Prefettura di Roma due giovani, quali assuntori di sostanze stupefacenti, trovati in possesso di modiche quantità di stupefacente, per uso personale.

I tre arrestati – due dei quali sono stati condotti in carcere mentre la donna, in quanto incensurata, è stata posta agli arresti domiciliari – sono in attesa dell’udienza di convalida del Tribunale di Velletri.