Ariston di Sanremo: emozione per la Corale Polifonica Città di Anzio

È sulla via del ritorno la Corale Polifonica “Città di Anzio”,  il gruppo canoro che ha partecipato al concerto evento “Atom Heart Mother” con i Pink Floyd Legend.  Un successo ottenuto grazie alla realizzazione unica e speciale di Atom Heart Mother, nella versione integrale, con oltre cento elementi, tra coristi e musicisti, tutti diretti dal maestro Giovanni Cernicchiaro, seguendo la partitura originale e autografata del compositore Ron Geesin, con il quale i Legend a Londra hanno sottoscritto un sodalizio artistico. Il concerto si è snodato tra musica classica e rock, alternando momenti di eleganti melodie ad altri di pura potenza sinfonica. Emozioni forti nella seconda parte del concerto, che ha visto l’entrata in scena della Corale Polifonica Città di Anzio, insieme al Coro Filarmonico Musica Nova di Sanremo. “È stato un onore per noi esibirci insieme ai Pink Floyd Legend su uno dei palcoscenici più importanti d’Italia e del mondo – afferma il presidente Tina Bellobono – È stata un’esperienza unica, memorabile che resterà nel nostro album dei ricordi. Abbiamo accompagnato i Legend numerose volte, nei migliori teatri italiani, ma in ogni spettacolo il nostro coinvolgimento e la nostra emozione si moltiplicano e si rinnovano, come fosse sempre la prima volta. Con orgoglio abbiamo portato con noi la bandiera della Città di Anzio e, anche se lontani da casa sentiamo tutto l’affetto ed il sostegno dei cittadini, del sindaco Candido De Angelis, che ringraziamo per averci sostenuti in questa emozionante avventura e dell’ assessore alla Cultura Laura Nolfi, che ha creduto in noi sin dal primo giorno”.