Il valore della persona

Il valore della persona

Quanto vale una persona? Da cosa dipende il valore di una persona? Chi stabilisce il valore? Cosa intendiamo con il valore della persona? Oggi  permettettemi una mia riflessione. Una persona vale in quanto tale. Non esiste un metro di misura o di comparazione. C’è chi pensa al valore in base alla scala del successo, alla posizione sociale, all’aver raggiunto un ruolo nel campo lavorativo, nella politica. Noi valiamo in quanto viviamo, in quanto possiamo nella nostra vita compiere dalla più ordinaria azione alla più grande, dando il nostro valore. Ogni nostra azione, ogni parola detta è il nostro valore. Siamo unici e preziosi e questo è il nostro valore. Spesso ci sentiamo fuori luogo, contro corrente…è lì che nasce il nostro valore. La differenza di idee, di comportamento e quello il nostro valore.

 

Uno spettacolo “Adfectus”: una visione della moda attraverso le emozioni

Si è tenuta presso il Focarile ad Aprilia, la presentazione dei modelli della Tiffany Concept lingerie di Veronica Bottura. Una passarella che ha lasciato stupiti i presenti, in realtà è stato un vero spettacolo in cui gli artisti hanno reso unici i vari momenti della sfilata, attribuendo ad ogni capo indossato un’emozione diversa. Ad accogliere gli invitati, nel viale d’accesso, l’esposizione di quadri della Libellula di Cristiana Sadocco che hanno accompagnato le emozioni riprodotte dei pensieri e frasi di noti personaggi. L’attesa – che secondo Francois De La Rochefoucauld – attenua le passioni mediocri e aumenta le grandi. La paura dalla quale Paolo Coehlo dice “Credo che solo una cosa rensa impossibile la realizzazione di un sogno: la paura di fallire”. La rabbia…”Tutti a dire della rabbia del fiume in piena e nessuno della violenza degli argini che lo costringono” Bertolt Brecht. Il disgusto: “Il mondo diventa un mortorio, se non si impara a ridere, sia pure di disgusto” secondo Frederich Prokosch. La tristezza – come dice Jovanotti – è un ricatto, è il delictum perfecto che fa vittime più della peste e non desta sospetto. L’accettazione secondo Umberto Galimberti: “La felicità non dipende tanto dal piacere, dell’amore, dalla considerazione o dall’ammirazione altrui, quanto dalla piena accettazione di sè”. La gioia che secondo Charles Baudelaire…”Ma a che importa l’eternità della dannazione a chi ha provato, in un secondo, l’infinito della gioia?”. La sorpresa…”L’eleganza è l’equilibrio tra proporzioni, emozione e sorpresa” secondo Valentino. Tutte queste emozioni sono state rappresentate, nel corso della sfilata, dall’attrice Carlotta Sfolgori, dalle ballerine Jasmine Pili, Virginia Scarangella, Annamaria Di Spirito, Antonella Abbate e Mara Martini, dalla violinista Monica Canfora e dal cantante Emiliano Valverde. Presente alla serata Vittorio Masciarelli, beauty editor e fashion producer, direttore creativo di Bookin’ voce e volto per Garnier Italia, Maybeline NY e Frank Provost, che ha espresso il suo pensiero sulla bellezza e sul sentirsi belli. Ognuno di noi deve prima accettarsi per sentirsi bello. Emozioni in passarella un pò il significato dell’evento “Adfectus”, le emozioni che toccano l’anima e che attraverso gli occhi ci permettono di guardare oltre. Questa è stata la sensazione provata attraverso la voce narrante di Giuliano Leva che passo dopo passo ha accompagnato la serata. Un evento perfettamente riuscito grazie all’idea innovativa di Veronica Bottura, la stilista Miriana Trisciani, la cooproduttrice della linea Oriana Taccone e la regia di Valerio Pierri. Una serata resa unica grazie alla collaborazione di Strangevent, dell’hair stylist Simone Shè, della giornalista Lorella Iaci, del fotografo Christian Sana, di Idea Verde ed Essence Interiors che ne hanno curato la scenografia, dell’Ottica Mantovani e della cake designer Serena Morichetti. Una serata che non poteva che terminare con i fuochi d’artificio che hanno espresso tutta l’energia di una sfilata innovativa sul territorio apriliano.

La Tenuta Calissoni Bulgari aderisce al progetto educativo sulle Aree Protette di Aprilia

Il prossimo 15 maggio alle ore 9,00 presso la Tenuta Calissoni Bulgari verranno liberate alcune specie di animali selvatici soprattutto uccelli, che sono stati oggetto di cure per essere reinseriti in un habitat naturale. Un evento educativo a contatto con la natura e nel rispetto di essa che si inserisce nel progetto educativo sulle Aree Protette del territorio di Aprilia, con lo scopo di motivare i bambini e i ragazzi alla scoperta dei luoghi di appartenenza. Il programma prevede il coinvolgimento di scuole e famiglie perché siano cittadinanza attiva, sviluppando una coscienza critica del rapporto con l’ambiente e comportamenti responsabili verso la natura, l’archeologia e la storia locale. Gli incontri saranno gestiti da educatori esperti del Dipartimento Carabinieri Bio-diversità di Fogliano, che si occupano della tutela e della guarigione della fauna selvatica. La Tenuta Calissoni Bulgari, con il suo ambiente naturale incontaminato, è un luogo ideale per gli animali e la loro crescita equilibrata. Con questo programma la Tenuta intende sensibilizzare l’opinione pubblica e coinvolgere i bambini nella liberazione degli animali, per regalar loro il ricordo di una giornata memorabile e soprattutto per educarli al rispetto dell’ambiente. Nell’evento del 15 maggio,un centinaio di bambini racconterà la giornata disegnando la fauna e la flora con l’assistenza dell’associazione “Arte Mediterranea”, attiva da più di 30 anni ad Aprilia in campo socio-culturale.

“Adfectus” emozioni in passarella

Questa sera alle ore 21,00 si terrà presso Il Focarile ad Aprilia, l’evento di moda “ Adfectus”, otto emozioni primordiali della nostra vita interpretate da modelle che indosseranno lingerie firmata Tiffany di Aprilia. L’evento unico nel suo genere – spiegano gli organizzatori – nasce dall’idea di Veronica Bottura in collaborazione con la stilista Miriana Trisciani, la cooproduttrice della linea Oriana Taccone, l’hairstylist Simone She con la regia di Valerio Pierri e l’organizzazione Strangevent. Dall’abbigliamento che per eccellenza ha sempre suscitato forti sensazioni all’espressione delle emozioni che ciascuno di noi potrà riconoscere e scoprire. La voce del maestro di teatro, Giuliano Leva, accompagnerà la serata, dando il calore di un evento ricco di emozioni.

Sportello amianto: iniziativa promossa anche nel Comune di Aprilia

Il Comune di Aprilia ha aderito allo Sportello Amianto Nazionale per offrire gratuitamente ai cittadini ed alla imprese residenti nel Comune di Aprilia, una serie di informazioni e servizi legati a questo annoso problema. L’importante iniziativa è stata promossa anche in occasione della Fiera di Campoverde, presso lo stand istituzionale. Molte le persone che hanno chiesto informazioni sullo sportello amianto, anche noi abbiamo posto al dipendente comunale Sarchese alcune domande, facendoci promotori di informare le persone sul territorio. E’attivo il numero verde di cortesia S.O.S. Amianto dalle ore 8,00 alle 17,00 al quale rispondono operatori qualificati: 0681153789, inoltre è attiva la mail info@sportelloamianto.org ed il sito www.sportelloamianto.com. L’interessante iniziativa è stata approvata in Giunta comunale il 19 marzo scorso. L’associazione di promozione sociale Sportello Amianto Nazionale si pone al fianco di tutte le Amministrazioni Pubbliche sensibili che decidono di aiutare i propri cittadini a capire, conoscere e sbarazzarsi dall’amianto. Un servizio gratuito al cittadino per offrire e garantire assistenza per tutti i problemi legati all’amianto. L’associazione Sportello Amianto Nazionale fornisce informazioni di ogni tipo sulle modalità di smaltimento dell’amianto e informa riguardo a sgravi fiscali e per la richiesta di eventuali contributi laddove ci fossero, assiste in ogni passaggio burocratico il cittadino spiegando al cittadino i criteri, le procedure e le precauzioni da assumere e utilizzare per rimuovere piccole quantità di amianto in proprio laddove previsto dalle leggi e regolamentazioni Regionali. Si occupa di pubblicare l’elenco delle imprese della Provincia abilitate alla bonifica, indica al cittadino i criteri per la preparazione del modulo di richiesta di preventivo per la bonifica e lo inoltra a tutte le imprese abilitate alla bonifica registrate in provincia per avviare il contatto tra cittadino e il più vasto numero di imprese accreditate al fine di ottenere la migliore condizione economica relativa alla bonifica. Contatta l’ASL e l’ARPA per fissare sopralluoghi per la verifica della presenza di amianto e polverino. Intrattiene rapporti con gli enti gestori per informare il cittadino rispetto al costo del conferimento dell’ amianto in discarica. Gestisce le segnalazioni pervenute dai cittadini per tutte le situazioni di pericolo causate da amianto sul territorio Comunale intrattenendo relazione con gli uffici preposti all’ avvio delle pratiche di legge per la risoluzione del problema. Ci sono ancora più di 40milioni di tonnellate di materiali di asbesto, amianto cancerogeno in Italia. I micro siti contaminati sono circa un milione di cui quelli più rilevanti almeno 50mila. La mappa del rischio riguarda più di 2400 scuole, 800 biblioteche e centri di studio, 250 ospedali, 300mila km di tubature di acqua potabile. Eternit è sinonimo di amianto/asbesto e indica anche l’omonima azienda produttrice dei materiali in fibrocemento o eternit.

Pompieropoli – Diventa per un giorno un piccolo pompiere

Ad Anzio, domenica 12 maggio, torna la manifestazione Pompieropoli “Diventa per un giorno un piccolo Pompiere”. L’evento dedicato ai piccoli si terrà in Piazza Garibaldi, dalle 10.30 alle 18.00, saranno organizzate simulazioni alle quali potranno partecipare tutti i bambini del territorio. Al centro storico, in collaborazione con il distaccamento dei Vigili del Fuoco di Anzio e con il Comando Provinciale di Roma, sarà allestito uno specifico campo di addestramento. L’iniziativa vedrà coinvolti i pompieri che, come ogni anno, accompagneranno i bambini, veri protagonisti della manifestazione, nei vari percorsi. “Si tratta ormai di un evento consolidato per la nostra Città – ha affermato l’assessore alle attività produttive, turismo e spettacolo, Valentina Salsedo – per la felicità di tutti i bambini del nostro territorio che, con tanto entusiasmo, partecipano a questa manifestazione. I nostri potranno fare tesoro dei consigli degli esperti, che metteranno a disposizione il loro tempo e le loro competenze per diffondere importanti concetti di primo soccorso”. Lo slogan “Diventa per un giorno un piccolo pompiere”, come ogni anno, sarà riportato negli attestati che saranno consegnati a tutti i bambini. Si parlerà di soccorso, nei vari casi di pericolo, non solo fuoco esterno e domestico ma anche la pericolosità dell’acqua, con i consigli per una serena stagione balneare. Altre attrazioni faranno da cornice, ai giochi ed alle attività per i bambini con le attività curate dalla “Combriccola del Divertimento”, tra gli sponsor si ringraziano i commercianti di Anzio ed il Moto Club I Neroniani.

Perdita d’acqua in Via Ugo La Malfa

Un enorme quantità di acqua si è riversata questa mattina in Via Ugo La Malfa ad Aprilia. Gli addetti alla manuntenzione, presenti sul posto, hanno delimitato l’area d’intervento, evitando di far passare i pedoni e le autovetture. Speriamo che la riparazione avvenga in tempi brevi, considerando la grande quantità di acqua sprecata, che rappresenta un bene prezioso per la collettività.